La Pizza Napoletana a casa di Daiana, tra tradizione e ricerca

La pizza napoletana fatta in casa

Presentazione:

La pizza è senza ombra di dubbio il piatto, che dal punto di vista culinario, più di ogni altra cosa rappresenta l’Italia nel mondo. Non vi è Stato dove La Pizza Napoletana non sia mangiata e apprezzata, tanto è vero che i consumi di questo piatto subiscono ogni anno crescite continue.

Gli attestati di stima rivolti alla Pizza Napoletana non mancano di certo, già riconosciuta quale Specialità tradizionale garantita dalla comunità europea è stata anche candidata al riconoscimento UNESCO come patrimonio immateriale dell’umanità.

La Pizza Napoletana affonda le sue radici nel lontano settecento ed il nome identifica la pizza sottile al centro ma con un bordo ben più alto.

Dedicare a questa ricetta qualche riga in più di presentazione mi è sembrato doveroso, come lo è mettere in chiaro che senza voler gareggiare con i mastri pizzaioli posso dire che possiamo ottenere degli ottimi risultati anche a casa.

Ora passiamo agli ingredienti per preparare l’impasto della pizza napoletana.
Riportiamo un valore dei vari ingredienti rapportato a ½  litro di acqua

Ingredienti:

– acqua: ½  litro

– sale: 25 gr

– lievito: 25 gr

– un filo di olio extra vergine di oliva

– farina: 900 gr Così suddivisa: 500 gr di Farina00, 200 gr di Farina 0, 100 di Farina Manitoba e 100 gr di farina di grano duro rimacinata. (Questo mix oggetto di molte prove per ottenere un impasto con le giuste caratteristiche e molto digeribile, per quanto riguarda le farine prenderle al mulino o dal fornaio di fiducia perché siano di qualità farà la differenza).

La pizza napoletana fatta in casa

La preparazione

Sciogliere il lievito in acqua tiepida, in un recipiente di dimensioni generose mescoliamo tra loro le farine, di queste una parte (circa il 150 gr) la si mette sulla spianatoia, si aggiunge al recipiente lievito, olio, sale e acqua. Iniziamo a mescolare gli ingredienti tra di loro finchè non saranno abbastanza amalgamati, dopodiche spostiamo il tutto sulla spianatonia e massaggiare energicamente fino a esaurire la farina che avevamo lasciato sulla spianatoia. Ora dividiamo l’impasto in quattro palline e coprire con uno straccio umido lasciando lievitare per circa 4/6 ore.Preparazione pizza napoletana fatta in casa da daiana

Passato questo tempo l’impasto avrà raddoppiato la sua dimensione, lo prendiamo e lo stendiamo nella teglia e lo lasciamo riposare ancora per un paio d’ore, l’impasto effettuerà cosi una seconda lievitazione.

In teglia e seconda lievitazione

Possiamo a questo punto schiacciare la parte più interna lasciando il bordo più alto e condiamo in base ai gusti che abbiamo scelto.

Margherita:

-Passato di pomodoro

-Mozzarella fior di latte

– Un filo d’olio extravergine di oliva

-Una foglia di basilico fresco

Margherita

Salsiccia e peperoni:

-Passato di pomodoro

-Salsiccia di maiale

-Peperoni precedentemente grigliati

-Mozzarella fior di latte

-Un filo d’olio extravergine di oliva

-Una foglia di basilico fresco

salsiccia e peperoni

Tonno cipolle e olive nere (Bianca):

-Tonno

-Cipolle

-Olive

-Mozzarella fior di latte

-Un filo d’olio extravergine di oliva

-Una foglia di basilico

tonno e cipolle

Wurstel:

-Passato di pomodoro

-Wurstel

-Mozzarella fior di latte

-Un filo d’olio extravergine di oliva

-Una foglia di basilico

Wurstel

Infornate con forno ventilato a 250 gradi per circa 15/20 minuti, controllando comunque la perfetta cottura.

pizze sfornate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *