Risotto ai funghi porcini, il più classico dei risotti

Risotto ai funghi porcini

Oggi vi propongo quello che a mio avviso è il numero uno dei risotti, ovvero il risotto ai funghi porcini, il mio vicino di tanto in tanto ha la stupenda abitudine di omaggiarci di delizie che lui stesso va a raccogliere nei nostri boschi, questa volta la graditissima sorpresa è stata un cestino pieno pieno di meravigliosi funghi porcini, il mio pensiemo come potete immaginare è andato subito ad uno dei piatti che in famiglia adoriamo, il risotto ai funghi porcini appunto.Il riso come più volte ho già detto lo mangiamo in tutte le “salse” risotti, timballi, arancine, insalate di riso ecc. ma con i funghi nel periodo giusto ha davvero una marcia in più.

Ingredienti per 4 persone:

Brodo vegetale preparato in casa con

1 carota, 1 scalogno e 1 gambo di sedano in due/tre litri di acqua e sale q.b.

Risotto ai funghi porcini

per il risotto

 

Risotto ai funghi porcini

 

350 g di riso carnaroli riseria zaccaria

Un bicchiere di vino rosso

4/5 funghi porcini (in base alle dimensioni degli stessi)

½ scalogno

Olio extra vergine d’oliva

Sale

1 noce di burro

Formaggio grattugiato

Prezzemolo fresco q.b.

 

Risotto ai funghi porcini
Procedimento:

Iniziamo a preparare il brodo vegetale sbucciando la carota, lo scalogno e tagliando a pezzi il gambo di sedano inserendo il tutto in una pentola con un litro di acqua salata, lasciamo cuocere per un’oretta prima di cominciare la cottura del riso.

In una wok versiamo un filo d’olio evo e lo scalogno tagiato a pezzettini, lasciamo rosolare e vi aggiungiamo i funghi per saltarli.

Una volta cotti prendiamo un aparte di funghi e li riduciamo ad una crema con il minipimer, mentre il resto li teniamo per guarnire il piatto.

Iniziamo a preparare il risotto tagliando lo scalogno inserendolo in una woc con un filo d’olio, facciamo dorare e inseriamo il riso di carnaroli zaccaria, facciamolo tostare bene e sfumiamo con un bicchiere di vino bianco meglio se fermo, una volta evaporato il vino unite qualche mestolo di brodo caldo e continuate la cottura a fuoco lento, aggiungendo di volta in volta man mano che asciuga.

Riprendiamo la parte di funghi che abbiamo ridotto a crema e la inseriamo nel risotto, giriamo con un mestolo di legno,

Funghi

aggiungiamo il brodo finche’ il nostro risotto non arrivi a cottura, una volta terminata mantechiamo con una noce di burro e del formaggio grattugiato mescoliamo velocemente e spegniamo il fuoco, il nostro risotto è pronto, non ci resta che impiattare.

Mettiamo il risotto nel centro del piatto, aggiungiamo sopra i funghi lasciati interi per guarnire ed insaporire ancor più il piatto.

Risotto ai funghi porcini

Che dire Il re dei rissotti è pronto……..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *